CardioPreventariab.it
Prevenzione malattie cardiovascolari
Associazione Silvia Procopio
OncologiaMedica.net

Tra i pazienti trattati con prevenzione primaria con insufficienza cardiaca che ricevono terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ), l'impatto di un ulteriore trattamento con defibrillatori cardio ...


Il rapporto tra azoto ureico e creatinina nel sangue ( BUN / creatinina ) è stato proposto come un parametro utile nella insufficienza cardiaca acuta, ma mancano dati sul normale range e sul valore ag ...


Anche se i recenti studi clinici hanno sollevato preoccupazioni circa il rischio di insufficienza cardiaca con l'uso degli inibitori della peptidasi-4 ( DPP-4 ), mancano ancora dati sui rischi cardiov ...


Anche se le serie di casi suggeriscono un più alto carico di fattori di rischio cardiovascolare nei pazienti con lupus eritematoso sistemico ( SLE ) rispetto alla popolazione generale, l'associazione ...


I risultati dello studio TRUE-AHF hanno mostrato che la terapia in fase precoce con il vasodilatatore Ularitide durante insufficienza cardiaca acuta riduce la congestione e lo stress di parete, e ridu ...


Uno studio ha individuato una relazione dose-risposta tra l'uso di farmaci anti-infiammatori non-steroidei ( FANS ) e l’aumento del rischio di ricovero ospedaliero per insufficienza cardiaca. Gli a ...


L'inibizione dei pathway neuroumorali come aldosterone renina angiotensina e il sistema nervoso simpatico è fondamentale per la comprensione e il trattamento dello scompenso cardiaco. Di contro, fin ...


L'obesità sembra essere significativamente associata con l’insufficienza cardiaca incidente, ma non ad altri sottotipi di malattia cardiovascolare, e questo legame persiste dopo aggiustamento per altr ...


Mentre la disfunzione vascolare è ben definita nei pazienti con insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ), le alterazioni correlate alla malattia nel sistema vascolare periferi ...


È stato definito il valore prognostico dell’intervallo di frequenza cardiaca durante un periodo di 24 ore nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica mediante uno studio prospettico osservazionale ...


La Dopamina a bassi dosaggi è stata somministrata ai pazienti con insufficienza cardiaca per aumentare la diuresi e preservare la funzione renale fin dal secolo scorso. Tuttavia, l'efficacia della D ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di verificare se il trattamento con Entresto ( LCZ696; Sacubitril e Valsartan ) fosse in grado di ridurre i tassi di ricovero ripetuto a 30 giorni dopo l'osped ...


La terapia con inibitori del recettore dell'angiotensina-neprilisina aumenta l'aspettativa di vita ed è costo-efficace rispetto ad Enalapril nei pazienti con scompenso cardiaco e ridotta frazione di e ...


L’obiettivo è stato quello di definire il valore prognostico del range di frequenza cardiaca durante un periodo di 24 ore nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica. Lo studio di coorte, prosp ...


La disfunzione vascolare è ben definita nei pazienti con insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ), mentre le alterazioni correlate alla malattia a livello del sistema vascolar ...