ACC Meeting
American Heart Association
Associazione Silvia Procopio

Si è determinato se le informazioni sul fitness cardiorespiratorio e sulla depressione del segmento ST causata da esercizio fisico siano in grado di migliorare la previsione della morte cardiaca impro ...


È stata definita l'associazione tra pre-eclampsia ricorrente e ospedalizzazione cardiovascolare a lungo termine. Uno studio ha individuato le ospedalizzazioni cardiovascolari fino a 25 anni dopo la ...


Studi clinici hanno mostrato che alcuni farmaci per il diabete riducono il rischio cardiovascolare. Metformina Per la maggior parte dei pazienti, la Metformina è attualmente una monoterapia di ...


Le persone obese hanno una bassa concentrazione di peptide natriuretico circolante. Si è ipotizzato che questo handicap natriuretico possa svolgere un ruolo nell'ipertensione correlata all’obesit ...


Lo studio FOURIER ha stabilito, per la prima volta, che ridurre ulteriormente i livelli di colesterolo LDL, oltre quanto già raggiungibile con la migliore terapia attualmente disponibile, abbassa anco ...


Amgen ha annunciato che FOURIER, lo studio che sta valutando gli esiti cardiovascolari dell’inibitore PCSK9, Evolocumab ( Repatha ), ha raggiunto l’endpoint primario e il principale endpoint secondari ...


La presenza di qualsiasi quantità di calcio coronarico ( CAC ) tra gli adulti di età compresa tra 32 a 46 anni è risultata associata a un aumento di 5 volte degli eventi coronarici fatali e non-fatali ...


Una dieta mediterranea tradizionale arricchita con olio vergine di oliva migliora la funzione delle lipoproteine ad alta densità ( HDL ), rispetto ad altre diete. In precedenti studi, è stato dimos ...


Si è ipotizzato che i biomarcatori che rappresentano diversi pathway fisiopatologici di aterosclerosi, e cioè fattore di differenziazione della crescita 15 ( GDF-15 ), frammento N-terminale del pro-pe ...


Evidenze sperimentali hanno mostrato potenziali azioni cardioprotettive degli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 ( inibitori di PDE5i; PDE5i ). Si è determinato se l’utilizzo di inibitori di P ...


L’assunzione di Magnesio con la dieta potrebbe contribuire a ridurre il rischio di ictus, insufficienza cardiaca, diabete mellito di tipo 2, e della mortalità per qualsiasi causa, secondo i risultati ...


La malattia cardiovascolare è la principale causa di morbidità e mortalità negli Stati Uniti, ed è responsabile di 1 decesso ogni 3 tra le persone adulte. L’USPSTF ( U.S. Preventive Services Task F ...


Rispetto alla popolazione generale, le persone con ipercolesterolemia familiare genotipizzata presentano un elevato rischio per la malattia cardiovascolare e la mortalità cardiovascolare, e la differe ...


Il potenziale ruolo protettivo delle statine ( anche noti come farmaci ipocolesterolemizzanti ) nella riduzione del rischio di malattia di Alzheimer varia in base al tipo di statina impiegata, dal gen ...


Uno studio ha confermato l’esistenza di una associazione inversa tra mortalità e terapia con statine ad alta intensità nella prevenzione della malattia aterosclerotica cardiovascolare. Nonostante sia ...